Festa del S. Cuore di Gesù (visualizza)

FESTA MOBILE
La festa è stava voluta da Gesù stesso rivelando la sua volontà a S. Margherita Maria Alacoque.
La solennità fu estesa a tutta la Chiesa, da Pio IX, il 23 agosto 1856.
Non tutti i cristiani hanno però idee chiare su questa grande solennità, che si svolge il venerdì dopo il Corpus Domini.
Perché proprio un venerdì? Semplice: perché il pensiero di questa festa è strettamente collegato con il Venerdì Santo. È pur vero che la grande rivelazione dell’Amore è la croce: il segno più bello ne sono le braccia allargate e la piaga nel Cuore aperta dalla lancia del soldato, ma il Venerdì Santo si è, per così dire, tanto oppressi dall’avvenimento cruento del Calvario e dalla tristezza per la malvagità dei Giudei, che quasi ci manca l’animo di fermarci a considerare tutto ciò come voluto o permesso dall’Amore.
Onorare il Cuore di Gesù significa onorare l’amore che ci ha redenti. Riconosciamo l’Amore infinito, per noi, dell’Uomo-Dio, di questo Cuore colmo di tenerezza e misericordia.
La redazione C.

Data

Giu 07 2024
Expired!
error: Content is protected !!