TRASFIGURAZIONE DEL SIGNORE (visualizza)

Quarto mistero della luce
La trasfigurazione di Gesù è un episodio della vita di Gesù Cristo descritto dai tre vangeli sinottici, (Matteo 17,1-8; Marco 9,2-8, Luca 9,28-36) e fa parte del mistero della salvezza.
Evento evangelico, sul quale è fondata tale commemorazione: “Gesù prese con sé Pietro, Giacomo e Giovanni, suo fratello, e li condusse sopra un alto monte (Tabor), in disparte, e si trasfigurò davanti a loro: il suo volto risplendette come il sole e le sue vesti divennero candide come la luce” (Mt. 17,2).
Cristo sul monte cambia d’aspetto, assume temporaneamente uno stato fisico assolutamente fuori dalla norma, condizione definita come metamorfosi, oltre la forma naturale, ossia trasfigurazione. In questo contesto appaiono Mosè ed Elia che conversano con Gesù e una voce da una nube dichiara la figliolanza divina di Gesù.
Questo passo evangelico fu interpretato come una delle prove in base alle quali Cristo era anche Dio, non un semplice uomo.
Un esempio è il seguente: Cristo ha voluto che i tre salissero sul monte, per risplendere ad essi nella sua vera forma, per mostrare la sua divinità e per rivelare ciò che nascondeva sotto le spoglie umane. (S.Gregorio Nazianzeno, Oratio 32).
Papa Callisto III elevò di grado la festa devozionale, estendendola alla Chiesa universale nel 1456.

Data

Ago 06 2022
Expired!

Ora

12:00 am - 12:00 pm

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Content is protected !!