.

Home page

 

Via Fabio Filzi, 5 - 25128 Brescia       [Mappa stradale]

 
 
 
 
 
 

 

 

- RUBRICA LITURGICA

 

Annunciazione del Signore.
Dal punto di vista liturgico, la ricorrenza, contrariamente a quanto comunemente si reputa, è una ......

Continua »

 

Festa della Divina Misericordia
La Festa fu richiesta da Gesù, il 22 febbraio 1931, quando apparve a ....

Continua »

 

Pasqua di Risurrezione
L'annuncio pasquale risuona anche oggi: Cristo è risorto, egli vive al di là dalla morte.
Cristo ci ha fatti passare dalla morte alla vita! Ecco la ....

Continua »

 

 

- NOTIZIARIO  2017-2018

 

La Giornata Mondiale della Terra
La Giornata della Terra (Earth Day) è il nome usato per indicare il giorno in cui si celebrano ...

Continua »

 

la Gmg è per coraggiosi!

Giovani non nascondetevi dietro un monitor.

Nella vita non bisogna mai perdere il gusto “dell’incontro, il gusto di sognare insieme”: non lasciate che i “bagliori della gioventù si spengano nel buio di una stanza chiusa in cui l’unica finestra per guardare il mondo è quella del computer e dello smartphone”. E’ l’invito che......

Continua »

 

Paolo VI sarà santo quest'anno, parola di Francesco.
Lo ha detto il Papa durante l'incontro tenuto con il clero di Roma, nella Basilica di .....

Continua »

 

 

 

.

 

 

 

Cristo Crocifisso è veramente risorto come aveva detto. Alleluia!

 

 

 

S. Giuseppe

patrono dei lavoratori

 

 

Nuova segreteria parrocchiale
 La nuova sede è all’interno del salone, in via F. Filzi 3

 

 

 

 

- AVVISI DELLA SETTIMANA-


APRILE 2018

 

 


Sabato 21
-Alle 14:30, in oratorio, incontro dei genitori del 5° anno e dei genitori e dei bambini del 1° anno del nuovo cammino d’iniziazione cristiana.
-Alle 14:30, con ritrovo nel cortile dell’oratorio, il ritiro dei ragazzi di 5° elementare, in preparazione alla cresima e alla prima comunione.

Domenica 22
-Nella messa delle 10:00, la presentazione alla comunità, dei bambini del 1° anno del nuovo cammino d’iniziazione cristiana.
-Alle 20:00, in oratorio, incontro degli animatori del Grest 2018.

Lunedì 23
-Alle 20:30, in teatro, serata organizzata dalle ACLI Provinciali: “Testimoni del Vangelo: Chiara Lubich”.

Martedì 24
-Alle 16:00, in sacrestia, la catechesi biblica.
-Alle 20:45, nel salone dell’oratorio: “UNA COMUNITÀ IN CAMMINO: Il magistero del Vescovo Pierantonio”.

Mercoledì 25 è sospesa la messa delle ore 16:00.
 

 

 

 

LOCANDINE EVENTI

 

               MAGGIO                                                             APRILE

-----

L

M

M

G

V

S

D

 

L

M

M

G

V

S

D

 

 

1

2

3

4

5

 

6

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

1

7

 

8

9

10

 

11

 

12

 

13

 

 

2

3

 

4

 

5

 

6

 

7

 

8

 

14

 

15

 

16

-----

17

 

18

19

 

20

 

 

9

 

10

 

11

 

12

13

 

14

 

15

 

21

 

22

 

23

24

 

25

 

26

 

27

 

16

 

17

 

18

-----

 

19

20

21

22

 

28

29

30

31

 

 

 

 

 

23

-----

24

 

25

26

27

 

28

 

29

 

 

 

 

 

 

 

30

 

 

 

 

 

 

 

 

 

SANTO BRESCIANO DEL MESE

 APRILE

 

S. LODOVICO PAVONI, sacerdote.
Nato a Brescia 1784 - Morto a Saiano (BS) nel 1849.
Fondatore della Congregazione religiosa dei Figli di Maria Immacolata (Pavoniani).
Proclamato santo da papa Francesco nel 2016.
I suoi resti mortali riposano dal 2002 nel Tempio votivo di Santa Maria Immacolata in Brescia.
Nato da genitori nobili si rivela presto sensibile ai problemi sociali, al contrasto tra benefici di pochi e sofferenza di molti. Decise allora di farsi sacerdote, per dedicarsi al servizio dei poveri; ordinato nel 1807 si dedica ad un’intensa attività catechetica, fondando presto un suo Oratorio per l’educazione cristiana dei ragazzi più poveri.
Nel 1812 il vescovo di Brescia Gabrio Nava lo nomina suo segretario, concedendogli di continuare la direzione dell’Oratorio divenuto assai fiorente. Nel 1818 lo designa come canonico del Duomo e lo autorizza a dedicarsi interamente alla fondazione di un “privato Istituto di beneficenza” con annesso “Collegio d’arti”, che dal 1821 si chiamerà “Pio Istituto S. Barnaba”, per i giovani orfani, o trascurati dai propri genitori e sbandati.
L'Istituto riuniva per la prima volta l'aspetto educativo, assistenziale e professionale, ma «l'idea caratteristica» era che: i giovani venissero raccolti, gratuitamente mantenuti, educati alla religione, avviarti ad un mestiere e vi trovassero tutto ciò che hanno perduto: ... non solamente... un pane ed una educazione nelle lettere e nelle arti, ma la famiglia; un “metodo educativo”, che lo pone all’avanguardia dei pedagogisti dell’Ottocento, elementi poi ripresi e sviluppati da S.Giovanni Bosco, un modello che preluderà alle attuali scuole professionali. Nel 1824 da inizio ad una attività tipografica (la prima in Italia) ed editoriale. Introduce nel mondo del lavoro riforme di assoluta novità, anticipando la dottrina sociale della “Rerum Novarum”.
Negli anni, i mestieri insegnati si moltiplicarono. Il Pavoni pensò anche ai contadini e progettò una Scuola Agricola e nel 1841, accolse nell'Istituto i sordomuti.
A sostegno e per la continuità dell'Istituto, il Pavoni pensava di formare una regolare Congregazione religiosa, che riuscì solo nel 1847, col nome di Figli di Maria, oggi Figli di Maria Immacolata (Pavoniani), che appariva così audace e nuova (i “frati-operai”) da lasciare perplesse autorità civili e religiose (sacerdoti, religiosi e laici collaborano “alla pari” come educatori della fede).
Muore il 1° aprile 1849 a 64 anni, a Saiano, vittima eroica del suo prodigarsi per portare in salvo i suoi ragazzi dal pericolo dei combattimenti durante le “Dieci Giornate di Brescia”.
Memoria liturgica:
1 aprile - 28 maggio, data della prima traslazione nel Tempio dell’Immacolata.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Frase presa dai discorsi o omelie di Papa Francesco:

I cristiani non vanno a Messa per fare un compito settimanale e poi si dimenticano, no.

I cristiani vanno a Messa per partecipare alla Passione e Risurrezione del Signore e poi vivere di più come cristiani: si apre l’impegno della testimonianza cristiana.

Udienza Generale    

mercoledì 4 aprile 2018