Home page

                                                                                                                     MAPPA STRADALE  

 

 

 

 

 

 

 

RUBRICA LITURGICA

 

La Festa dell’Esaltazione della S. Croce ricorre il 14 settembre, in ricordo del ritrovamento della croce di Gesù da parte di ...

Continua » 

 

Natività della B.V. Maria
La fonte prima che racconta l’evento è il cosiddetto Protovangelo di Giacomo secondo il quale Maria nacque a .....

Continua »

 

Giornata Nazionale per la Custodia del Creato
La Giornata Nazionale per la Custodia del Creato consiste in una giornata dedicata a riaffermare l'importanza, anche.....

Continua »

 

NOTIZIARIO

 

Messaggio del Papa per la Giornata Mondiale  del Migrante e del Rifugiato 2021

Leggi il messaggio

 

Messaggio per la 16° Giornata per la Custodia del Creato

Leggi il messaggio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Giornata Mondiale

 del Migrante e del Rifugiato.

 

 

 

 

 

 
- AVVISI DELLA SETTIMANA-
 

SETTEMBRE 2021

 


-ISCRIZIONI AL CATECHISMO:
Dal 14 al 26 settembre con queste modalità:
martedì 14 e giovedì 16 settembre dalle 16: alle 19:00
sabato 18 e domenica 19 settembre dalle 9:00 alle 12:30
martedì 21 e giovedì 23 settembre dalle 16: alle 19:00
sabato 25 e domenica 26 settembre dalle 9:00 alle 12:30
-Il catechismo inizierà il 7 ottobre.

-Il 19 settembre,
dopo la S. Messa delle ore 10, verranno benedette le porte restaurate della chiesa.

Domenica 3 ottobre,
la S. Messa delle ore 10:00, verrà celebrata da don Luigi Proietto, ex diacono della nostra parrocchia, nominato parroco della parrocchia di Gesù Redentore a Palestrina.

- È stato completato il restauro delle porte della chiesa e rifatto l'impianto d’illuminazione del campo sportivo dell'oratorio con luci a Led.
 

-ELEZIONI CONSIGLIO PASTORALE PARROCCHIALE
Nel mese di ottobre ci sarà il rinnovo del CPP o Consiglio Pastorale Parrocchiale e del CPAE o Consiglio Pastorale Parrocchiale per gli Affari Economici.
La Comunità parrocchiale può candidare alcune persone che ritiene adatte per questo ruolo.
Ogni persona interessata a ricoprire questo incarico può autocandidarsi per le elezioni.
I nominativi si raccolgono presso il Parroco.

 


Continua la raccolta alimentare
per i bisognosi della parrocchia.
I generi alimentari raccolti verranno distribuiti presso il “Punto Carità”, via Fabio Filzi 3, tutti i lunedì dalle 14:30 alle 16:30.

La parrocchia ha aperto una pagina Facebook “Parrocchia Cristo Re” Cercala, trovala e metti "mi piace".

 

 

 

LOCANDINE EVENTI

 

 

EVENTI DI SETTEMBRE                                    EVENTI DI OTTOBRE

-----

-----

 

L

M

M

G

V

S

D

 

L

M

M

G

V

S

D

 

 

1

2

3

 

4

 

 

5

 

 

 

 

 

 

 

1

2

3

6

 

7

 

8

 

9

 

10

 

 

11

 

12

 

4

5

6

7

8

9

10

13

14

15

 

16

-----

17

18

-----

19

-----

 

11

12

13

14

15

16

17

20

21

-----

22

 

23

-----

24

25

-----

26

-----

 

18

19

20

21

22

23

24

27

28

29

30

 

 

 

 

25

26

27

28

29

30

31

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

        

          Porta chiesa restaurata                   Nuovo impianto luci dell'oratorio                   estateci 2021                                 

                                                                                                       

VITA DEI  SANTI STIGMATIZZATI

 Santo del mese di settembre

 

S. Pio da Pietrelcina, sacerdote cappuccino.
Pietrelcina (BN) 1887 - San Giovanni Rotondo (FG) 1968.
Ricorrenza: 23 settembre


Proclamata santo da papa Giovanni Paolo II, nel 2002.
Già a cinque anni promette di consacrarsi al Signore; vuole diventare «frate con la barba», come il cappuccino questuante che vede in paese. La madre, che era molto devota a S. Francesco d’Assisi, ha una grande influenza sulla formazione religiosa del figlio, che comincia sin da piccolo a far penitenza, a difendersi dagli attacchi del demonio, a provare estasi ed apparizioni celestiali.
Francesco a sedici anni, entra in convento e pronuncia i voti solenni l’anno seguente. Da francescano dell’Ordine dei Frati Minori Cappuccini prende il nome di fra Pio da Pietrelcina. Diventa sacerdote sette anni dopo, nel 1910, e può celebrare messa, a differenza di un frate ordinario. Nel 1916 i superiori pensano di trasferirlo a San Giovanni Rotondo, sul Gargano, e qui, nel convento di S. Maria delle Grazie, ha inizio per Padre Pio una straordinaria avventura di taumaturgo e apostolo del confessionale. Si impegnò molto nella direzione spirituale dei fedeli e nella riconciliazione dei penitenti ed ebbe tanta provvidente cura verso i bisognosi e i poveri.
Tra il 5 e il 7 agosto 1918 vive il fenomeno mistico della trasverberazione: un «personaggio celeste» gli scaglia «con tutta violenza, nell’anima», «una lunghissima lamina di ferro con una punta bene affilata» e infuocata. Il 20 settembre il misterioso personaggio riappare, ma con «le mani ed i piedi ed il costato che grondavano sangue». Al termine della visione anche le sue mani, i suoi piedi e il suo «costato erano traforati e grondavano sangue». Le stimmate della Passione di Cristo resteranno aperte, dolorose e sanguinanti per ben cinquant’anni.
Tra i tanti doni di cui era dotato, padre Pio ebbe anche quello di prevedere il tempo della sua morte. Un giorno, ed eravamo nel 1918, quando aveva appena ricevute le stimmate, disse a uno che frequentava il convento: «Coraggio: abbiamo ancora cinquant'anni davanti».
È stato destinatario, ancora in vita, di una venerazione popolare di imponenti proporzioni. La voce della comparsa delle stimmate poi, fa il giro del mondo e San Giovanni Rotondo diviene meta di pellegrinaggio da parte di molti che sperano di ottenere miracoli. È stato anche oggetto di aspre critiche in ambienti ecclesiastici e medico-scientifici. La situazione diviene imbarazzante per la Santa Sede: Si commissionano indagini e visite da parte di medici di fama per verificare che non si tratti di un millantatore. Dal 1931 al 1933 il Sant’Uffizio gli toglie ogni facoltà propria del ministero sacerdotale ad eccezione della Messa che il Padre può solo celebrare in privato. Decaduti i divieti il santo Frate torna alla vita di sempre: la santa Messa al mattino, poi in confessionale fino a 16 ore al giorno.

Alla fine la verità sulla sua santità ha avuto il sopravvento.
Nel 1940 Padre Pio concepisce l’idea di fondare la “Casa Sollievo della Sofferenza” che sarà inaugurata nel 1956.
All’inizio di aprile del 1948, tra i pellegrini che giungono a San Giovanni Rotondo c’è un giovane sacerdote polacco che si confessa da Padre Pio. Il suo nome è Karol Wojtyla (futuro papa
Giovanni Paolo II).
Il 23 settembre 1968 Padre Pio muore pronunciando ripetutamente i nomi di Gesù e Maria. Durante il controllo ispettivo sul corpo del Cappuccino, appena spirato, si scopre che le stimmate sono scomparse senza lasciare traccia. Non servono più. La sua missione di sacerdote e vittima è finita.

Patrono di: Volontari di protezione civile, adolescenti cattolici.

 

 

Frase  presa dai discorsi o omelie di Papa Francesco.

 Vi do un piccolo consiglio: dopo ogni Confessione, rimanete qualche istante a ricordare il perdono che avete ricevuto. Custodite quella pace nel cuore, quella libertà che provate dentro. Non i peccati, che non ci sono più, ma il perdono che Dio ti ha regalato, la carezza di Dio Padre. Quello custodite, non lasciatevelo rubare.

Incontro con i giovani nello Stadio Lokomotiva di Košice   

14/09/2021