.

Home page

 

Via Fabio Filzi, 5 - 25128 Brescia       [Mappa stradale]

 
 
 
 
 
 

 

 

- RUBRICA LITURGICA

 

Giornata Missionaria Mondiale
la Giornata Missionaria Mondiale è sempre stata considerata la ....

Continua »  

 

Ottobre missionario,

mese missionario per eccellenza
Dal Concilio Vaticano II° (1962-1965) in poi si è venuta formando nella Chiesa una nuova e più forte coscienza missionaria. Si è fatta strada l’esigenza di un ....

Continua »

 

 

- NOTIZIARIO 2018 - 20. . .

 

Lettera ai parrocchiani.

Leggi il messaggio

 

.

 

 

Anniversario della dedicazione
della nostra chiesa a Cristo Re.

.

Il 30 ottobre 1927 l'attuale nostra chiesa fu consacrata dal Vescovo di Brescia Mons. Giacinto Gaggia e, per desiderio dell’allora parroco don Ferraresi, la parrocchia mutò la propria denominazione in quella di “Cristo Re” e fu la prima in Italia con questo nome.
 

 

Leggi lettera

"Saluto a don Umberto"

 

 

 

 

 

Ottobre missionario

 

 

 

 

 

- AVVISI DELLA SETTIMANA-

 

 

OTTOBRE 2019


 

Domenica 20- Giornata Missionaria Mondiale.
-Alle ore 11:00, inizia il catechismo delle medie.

Lunedì 21
-Alle 20:30, in teatro, 3° film della rassegna CINEMA AFRICA.

Martedì 22
-Alle 15:00, in chiesa, rosario guidato dal gruppo missionario.
-Alle 19:30 incontro del gruppo adolescenti.

Domenica 27 accompagniamo don Umberto nella sua nuova parrocchia di S. Angela Merici – Quartiere S. Polo.
- Alle 14.45 ritrovo sul piazzale di Cristo Re. Si proseguirà quindi o in metro, fermata S. Polo, o in macchina.
-È sospesa la S. Messa delle 18:30.

 

 

 

 

LOCANDINE EVENTI

 

                   NOVEMBRE                                                             OTTOBRE

-----

L

M

M

G

V

S

D

 

L

M

M

G

V

S

D

 

 

 

 

 

1

2

3

 

 

 

 

1

 

2

3

4

5

 

6

 

4

 

5

 

6

 

7

 

8

 

9

 

10

 

 

7

8

9

10

 

11

12

 

13

 

11

12

 

13

14

15

16

17

 

14

 

15

16

17

18

19

20

18

19

20

 

21

22

 

23

-----

24

 

21

-----

22

23

24

25

26

27

-----

25

26

27

28

29

30

-----

 

 

 

28

-----

 

29

 

30

-----

 

31

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I SANTI LAICI

 Santa del mese di ottobre

 

S. ORSOLA, martire.
IV o V SEC. - Colonia (Germania)
Ricorrenza: 21 ottobre

La leggenda narra che la Santa e le compagne vissero probabilmente nel IV secolo. La collocazione nella storia della santa può oscillare dai tempi di Diocleziano nel 303-304, a quelli di Attila (395-453).
Si racconta che Orsola, figlia di un Re Bretone, nonostante fosse segretamente consacrata a Dio, accettò, per non deludere il volere paterno, di sposare il figlio di un Re pagano con la promessa che si sarebbe convertito alla Fede cristiana. Ella partì con alcune vergini per raggiungere lo sposo, ma nel viaggio incontrò gli Unni di Attila, ciò provocò il suo martirio e quello delle 11 compagne. Ella fu trafitta da una freccia perché non aveva voluto sposare Attila.
Questa leggenda ha una base storica poiché è stata ritrovata un’iscrizione presso una Chiesa di Colonia.
Il culto di sant’Orsola si diffuse rapidamente, soprattutto nel Medioevo. Sul luogo che commemora il martirio di Sant’Orsola e delle compagne fu costruita una Basilica.
Colonia la ricorda come propria compatrona, ma anche Mantova ha costruito in suo onore una Chiesa.
A Sant’Orsola si ispirò Sant’Angela Merici che istituì una nuova Congregazione religiosa, detta delle Orsoline, appunto perché la fondatrice propose S. Orsola come modello e patrona delle sue figlie, per il difficile e sublime compito dell'educazione della gioventù femminile. Come infatti S. Orsola seppe guidare alla vittoria quella schiera eletta di sante vergini, così protegge ora l'odierna gioventù femminile, attorniata da mille pericoli, facendola strumento di bene nella famiglia e nella società.Fra il 1200 e il 1500 si diffusero alcune confraternite chiamate “navicelle di Sant’Orsola” fra le quali il primo nucleo di quella che poi divenne la Misericordia di Pisa.
Nutrita l’iconografia riguardante Sant’Orsola fra cui spicca “Il martirio di Sant’Orsola” di Caravaggio, ultima opera del Merisi, conservata a Palazzo Zevallos a Napoli.
Emblema: Donna sotto un mantello, Palma.
Patrona e protettrice delle ragazze, delle scolari, delle università, degli educatori, dei bambini malati e dei mercanti.

 

 

 

 

Frase presa dai discorsi o omelie di Papa Francesco:

La salvezza non è bere un bicchiere d’acqua per stare in forma, è andare alla sorgente, che è Gesù. Solo Lui libera dal male, e guarisce il cuore, solo l’incontro con Lui salva, rende la vita piena e bella.

 

tratta da: "Omelia del Santo Padre durante la Celebrazione con il rito della canonizzazione di 5 Beati"

13/10/2019