.

Home page

 

Via Fabio Filzi, 5 - 25128 Brescia       [Mappa stradale]

 
 
 
 
 
 

 

 

- RUBRICA LITURGICA


Solennità di Santi Pietro e Paolo.
Due apostoli e due personaggi diversi, ma entrambi fondamentali per la  storia della ....

Continua »  

 

Festa del Cuore Immacolato di Maria
L'origine di tale culto è da ricercare nel vangelo di Luca, dove il Cuore di Maria appare come uno ....

Continua »  

 

Festa del S. Cuore di Gesù
La festa è stava voluta da Gesù stesso rivelando la sua volontà a S. Margherita ......

Continua »  

 

Solennità della Natività di S. Giovanni Battista.
S. Giovanni Battista fu il più grande fra i profeti con la ....

Continua »  

 

La solennità del Corpus Domini, più propriamente chiamata "Solennità del Corpo e del Sangue di Cristo" rievoca la ....

Continua »  

 

 

- NOTIZIARIO 2017-2019

 

Messaggio del Santo Padre Francesco per la Quaresima 2019

Leggi il messaggio

 

 

______________________

DA LUNEDÌ 10 GIUGNO
FINO AL 27 SETTEMBRE,

è sospesa la messa feriale delle ore 16:00

Fanno eccezione i primi venerdì del mese

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

- AVVISI DELLA SETTIMANA-

 

GIUGNO 2019

 

 

Domenica 23
Solennità del Corpus Domini.

 

venerdì 28

-A partire dalle 19:30, in oratorio, stand gastronomico e a seguire festa conclusiva del Grest.

 

Domenica 30

-Nella messa delle 11:15, la celebrazione di un matrimonio.
 

 

BUONA SETTIMANA!  

 

  


 

 

 

LOCANDINE EVENTI

 

                 LUGLIO                                                                GIUGNO

-----

L

M

M

G

V

S

D

 

L

M

M

G

V

S

D

1

 

2

3

4

5

6

7

 

 

 

 

 

 

 

1

2

 

8

 

9

10

 

11

12

 

13

 

14

 

 

3

4

5

6

7

 

8

 

9

 

15

16

 

17

18

19

20

21

 

10

11

12

13

 

14

15

16

22

23

24

 

25

 

26

 

27

 

28

 

17

 

18

19

20

21

22

23

 

29

30

29

 

30

31

 

 

 

24

25

 

26

27

 

28

 

29

30

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

SANTI LAICI

SANTO DEL MESE DI GIUGNO

 

 

SAN DOMENICO SAVIO adolescente
San Giovanni di Riva-Chieri, (TO) 1842-Mondonio, Asti 1857.
Proclamato santo nel 1954 da papa Pio XII.
È sepolto nella Basilica di Maria Ausiliatrice.

Domenico nasce da una famiglia, molto numerosa secondo dei dieci figli. A sette anni ricevette la Prima Comunione, per la quale scrisse alcune righe dove riassumeva il suo progetto di vita: vivere da vero cristiano. A dodici anni Domenico, incontrò don Bosco e dopo un breve dialogo, mostrata l'intenzione di diventare sacerdote se avesse avuto la possibilità di studiare, don Bosco decise di farne un suo allievo nell'oratorio di Torino. Ascoltando una predica di don Bosco, decide di divenire santo e gli chiede: “Mi aiuti a farmi Santo?”.
La sua esistenza è stata piena d’amore e carità, dando sempre buon esempio. Don Bosco è la sua guida in tutto, ma qualche volta è Domenico che guida Don Bosco in opere straordinarie di bene.
Si distinse per l'assiduità ai sacramenti della Penitenza e dell'Eucaristia. Nel 1856 fonda la Compagnia dell’Immacolata. Poco dopo, a causa della sua salute cagionevole, fu costretto a lasciare il collegio di Torino dove studiava e morì di tubercolosi a soli 15 anni, lasciando un valido e bel ricordo della sua persona ai giovani cristiani.
Don Bosco è talmente convinto della sua santità che decide di pubblicarne subito la vita, per essere additato come modello ai giovani. La sua fama dilaga veloce in tutta la chiesa e i miracoli ne confermano la santità.
Il 12 giugno 1954, papa Pio XII lo proclama santo davanti a migliaia di giovani.
Come già nella sua breve esistenza, San Domenico Savio sarà un trascinatore di altri ragazzi a Gesù.
Patrono di chierichetti, gestanti e dei cori di voci bianche.
Attributi: Libro, cranio, crocifisso, chiavi


Ricorrenza: 9 marzo, il 6 maggio per la Famiglia Salesiana e le diocesi del Piemonte.

 

 

 

- POESIA: Rampògna (dedicata allo Spirito Santo)

 

 

Frase presa dai discorsi o omelie di Papa Francesco:

Lo Spirito non è, come potrebbe sembrare, una cosa astratta; è la Persona più concreta, più vicina, quella che ci cambia la vita.

tratta da: "Omelia del Santo Padre durante la Santa Messa nella Solennità di Pentecoste"

domenica 9 giugno 2019